Navigazione veloce
Feed RSS

Domanda Esami di Stato a.s. 2019/2020 – studenti

Print Friendly, PDF & Email

Nuovo logo settembre 2016

a.s. 2019/2020

Circolare n. 100 /studenti /genitori

Ragusa, 8/11/2019

 

A tutti gli studenti
delle classi QUINTE

 

OGGETTO: Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di II grado per l’a.s. 2019/2020.

In riferimento alla Circolare Ministeriale n. 0022110 del 28/10/2019, si comunica che il 30 novembre 2019 scadono i termini di presentazione delle domande di partecipazione agli Esami di stato da parte dei candidati interni.

Tutti i rappresentanti di classe sono invitati a ritirare i moduli appositi presso la Segreteria Alunni (sig.ra Staenletti o sig. Mallia).

Le domande dovranno pervenire presso la stessa Segreteria Alunni, improrogabilmente entro il 28 novembre p.v., corredate dal bollettino di versamento di euro 12,09 su c/c postale n. 205906 intestato a: Agenzia delle Entrate –  Tasse Scolastiche Regione Sicilia.

Si comunica, altresì, che tutti gli alunni dovranno  presentare il Diploma di Licenza Media entro lo stesso termine di scadenza.

Gli alunni che hanno conseguito allo scrutinio finale dell’a.s. 2018-2019 una media pari o superiore ad 8/10 (o che non superano i limiti di reddito previsti dalla norma) e che presumibilmente manterranno la stessa media possono temporaneamente non pagare la tassa di 12,09 euro (compilando la relativa richiesta di esonero) e successivamente, nel caso in cui lo stesso risultato non verrà raggiunto allo scrutinio finale  2019-2020, essa dovrà essere corrisposta mediante regolare versamento, prima dell’inizio degli Esami di Stato 2019-2020.

Di seguito alcuni ulteriori chiarimenti per la richiesta di esonero.

Esenzione dalle tasse scolastiche statali.

L’art. 200 del T.U. 297/1994 definisce e regolamenta i casi in cui è ammessa la dispensa dal pagamento delle tasse scolastiche.

Meriti scolastici, quando si prevede il conseguimento allo scrutinio finale di una media di voti pari o superiore agli 8/10 (nel caso in cui la media non venga conseguita, la famiglia dovrà provvedere al pagamento).

I limiti di reddito per il pagamento delle tasse scolastiche per l’anno scolastico 2019-2020, sono stati indicati nella nota (indicatore I.S.E.E. pari ad euro 20.000)

MIUR n. 13053 del 14/06/2019.

Sempre l’art. 200 del T.U. 297/1994 stabilisce che:

  • ai fini della dispensa dalle tasse scolastiche è inoltre necessario che il voto in condotta non sia inferiore a otto decimi
  • l’esonero dalle tasse scolastiche non spetta, in ogni caso, agli alunni ripetenti
  • i benefici previsti per l’esonero dalle tasse scolastiche si perdono per quegli alunni che incorrano nella punizione disciplinare della sospensione superiore a cinque giorni o in punizioni disciplinari più gravi. I benefici stessi sono sospesi per i ripetenti, tranne in casi di comprovata infermità.

Si allega la domanda di esonero dalle tasse scolastiche.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(prof. Francesco Musarra)
Firma autografa apposta sull’originale cartaceo e sostituita
dall’indicazione a stampa del nominativo del soggetto
responsabile ex art. 3, comma 2 del Dlgs. 39/93

 

Documenti allegati:

  • Condividi su Facebook

Sito realizzato da Salvatore Dimartino su modello dalla comunità di pratica Porte aperte sul web nell'ambito del progetto Un CMS per la scuola con Wordpress · XHTML · CSS
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons ·
Responsabile della protezione dei dati personali (RPD): NetSense s.r.l. - Via Novaluce, 38 - 95030 Tremestieri Etneo (CT) - PEC netsense@pec.it