Navigazione veloce
Feed RSS

OLIMPIADI DI PROBLEM SOLVING 2020 – Informatica e pensiero computazionale

Print Friendly, PDF & Email

a.s. 2019/2020
Circolare n. 93/ Docenti/Studenti
BIENNIO
Ragusa, 5/11/2019
OGGETTO: OLIMPIADI DI… segue…

Print Friendly, PDF & Email

Nuovo logo settembre 2016

a.s. 2019/2020

Circolare n. 93/ Docenti/Studenti

BIENNIO

Ragusa, 5/11/2019

OGGETTO: OLIMPIADI DI PROBLEM SOLVING 2020 – Informatica e pensiero computazionale

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale d’istruzione – promuove per l’anno scolastico 2019-2020, le competizioni di informatica denominate “Olimpiadi di Problem Solving”, rivolte agli alunni del primo e del secondo ciclo delle scuole Italiane su territorio nazionale ed estero.
Le competizioni si propongono di:
-) stimolare la crescita delle competenze di problem solving e valorizzare le eccellenze presenti nelle scuole;
-) favorire lo sviluppo e la diffusione del pensiero computazionale;
-) promuovere la diffusione della cultura informatica come strumento di formazione nei processi educativi (metacompetenze);
-) sottolineare l’importanza del pensiero computazionale come strategia generale per affrontare i problemi, come metodo per ottenere la soluzione e come
linguaggio universale per comunicare con gli altri;
-) stimolare l’interesse a sviluppare le capacità richieste in tutte le iniziative attivate per la valorizzazione delle eccellenze;
-) integrare le esperienze di coding,makers e programmazione in un riferimento metodologico più ampio che ne permetta la piena valorizzazione educativa.

Modalità di partecipazione
Scuola secondaria di II grado (studenti del primo biennio): a squadre e individuale.
Ogni squadra è costituita da 4 componenti: allieve, allievi o mista.

Le prove di istituto hanno la durata di 120 minuti e consistono nella risoluzione di 13 problemi per la gara a squadre e di 8 problemi per la gara individuale, scelti dal Comitato tecnico-scientifico. Le prove regionali e la finalissima hanno la durata di 90 minuti, con lo stesso numero di problemi proposti nel corso delle gare precedenti.

Durante lo svolgimento delle prove (gare di istituto, gare regionali) le squadre e gli studenti partecipanti possono servirsi di propri dispositivi digitali collegati a internet. Le finali nazionali saranno disputate utilizzando i computer dei laboratori del Corso di Studi in Ingegneria e Scienze Informatiche di Cesena collegati a Internet e di eventuali ulteriori computer portatili privi di collegamento a Internet.

Le gare di Istituto hanno lo scopo di creare la squadra e, nel caso delle scuole secondarie di I e II grado, di preparare fino a 3 studenti (gara individuale) che rappresenteranno l’istituzione scolastica alla gara regionale, per ogni livello di competizione. E’ opportuno che alle gare di istituto partecipi il maggior numero possibile di squadre/studenti.

Per l’a. s. 2019-2020, la fase di Istituto si articola secondo il seguente calendario:

4 dicembre: a squadre secondaria di II grado
6 dicembre: individuale secondaria di II grado

13 gennaio: a squadre secondaria di II grado
16 gennaio: individuali secondaria di II grado

12 febbraio: a squadre secondaria di II grado
14 febbraio: individuale secondaria di II grado

Le Istituzioni scolastiche individuano, entro il 27 febbraio 2020, le squadre e gli studenti che partecipano alla fase regionale.

Fase regionale
19 marzo: secondaria di II grado

La finale nazionale si terrà a Cesena, presso il Corso di Studi in Ingegneria e Scienze Informatiche dell’ Università di Bologna – Sede di Cesena, nel mese di aprile, secondo il seguente calendario:
Scuola Secondaria di II grado 17 aprile 2020, segue la premiazione.

Gli studenti del biennio di tutti gli indirizzi sono invitati a partecipare individualmente o a squadre (4 alunni), segnalando la propria adesione al prof. Salvatore Dimartino, referente del progetto, entro sabato 30 novembre 2019.

LINK
Sito web: https://www.olimpiadiproblemsolving.it
Guida: http://bit.ly/2JQsXw1

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(prof. Francesco Musarra)
Firma autografa apposta sull’originale cartaceo e sostituita
dall’indicazione a stampa del nominativo del soggetto
responsabile ex art. 3, comma 2 del Dlgs. 39/93

  • Condividi su Facebook

Sito realizzato da Salvatore Dimartino su modello dalla comunità di pratica Porte aperte sul web nell'ambito del progetto Un CMS per la scuola con Wordpress · XHTML · CSS
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons ·
Responsabile della protezione dei dati personali (RPD): NetSense s.r.l. - Via Novaluce, 38 - 95030 Tremestieri Etneo (CT) - PEC netsense@pec.it