Navigazione veloce
Feed RSS

Progetto eTwinning “Exchange of ICT practices: Java robot programming in a European context”

Print Friendly, PDF & Email

Nuovo logo settembre 2016

 

a.s. 2019/2020

Circolare n. 38 / Docenti / Studenti / Genitori

Ragusa, 04-10-2019

OGGETTO: Progetto eTwinning “Exchange of ICT practices: Java robot programming in a European context

Ai Docenti

Agli Studenti

Ai Genitori

 

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Durante il corrente anno scolastico gli alunni delle classi 1^, 2^ e 3^ del nostro Istituto saranno coinvolti in un particolare progetto di gemellaggio elettronico che viene per la prima volta proposto nel nostro Istituto. I docenti di Informatica e di Inglese collaboreranno alla realizzazione del progetto che, come si evince dal titolo, è fortemente indirizzato ad approfondire aspetti informatici, tuttavia non si limita ad una materia specifica, ma coinvolge più materie (Inglese, Fisica, Matematica, Scienze) in attività interdisciplinari.

La metodologia di eTwinning incoraggia, infatti, l’integrazione del progetto all’interno delle ore di lezione e offre agli alunni l’opportunità di migliorare le loro competenze nel corso della normale attività didattica, favorendo in particolare quelle relazionali, di problem solving, l’utilizzo della lingua straniera in contesti reali, competenze tecnologiche e informatiche, creatività e capacità di lavorare in gruppo per raggiungere obiettivi comuni.

Attraverso lo scambio con coetanei di Paesi europei (Germania, Grecia, Portogallo), docenti e ragazzi possono entrare in contatto con contesti e culture diverse, per una didattica e un ambiente scuola aperti alla multiculturalità. Il nostro progetto di gemellaggio elettronico comporta, infatti, visite in alcuni dei paesi coinvolti con scambio di ospitalità, di corrispondenza e di pubblicazioni online.

La collaborazione a distanza fra scuole e il coinvolgimento diretto di docenti e alunni sta alla base di eTwinning. ETwinning può rappresentare, quindi, un ulteriore passo per un’internazionalizzazione dell’attività scolastica del nostro Istituto nel suo complesso. ETwinning è la più grande community europea di insegnanti per la collaborazione tra scuole nell’ambito delle azioni del programma Erasmus+.

Nello specifico, il progetto intende introdurre la programmazione orientata agli oggetti (OOP) nelle aule di robotica in Europa. Questo concetto può essere applicato ai robot Lego Mindstorms EV3 che sono ampiamente distribuiti nelle scuole di tutta Europa e Nord America e, ovviamente, anche nel nostro Istituto.

L’Istituto Fraunhofer in Germania, con la sua iniziativa di robotica “Roberta”, dal 2014 sta promuovendo la programmazione orientata agli oggetti OOP, uno standard di programmazione di fatto nell’applicazione e nella programmazione di applicazioni web. L’Istituto Fraunhofer è partner del progetto, ospitando un primo incontro seminariale per insegnanti a Monaco di Baviera, a settembre 2019, per apprendere le possibilità della programmazione dei robot Lego Mindstorms EV3 con Java. Tale formazione sarà, subito dopo, disseminata agli studenti che parteciperanno al progetto, studenti che pertanto devono già avere una discreta formazione nel campo della robotica, del coding o della programmazione informatica in C/C++.

Inoltre, attraverso un’apposita piattaforma sorvegliata dai tutor dei paesi coinvolti, gli alunni coinvolti inizieranno a dialogare con i coetanei delle scuole partner per conoscersi, per scambiare informazioni e conoscenze sia a carattere personale sia relative all’argomento del progetto comune. Ogni scuola formerà gruppi di 2/3 alunni che interagiranno con i coetanei esteri, utilizzando la lingua inglese come strumento di comunicazione.

Il progetto offrirà quindi agli alunni l’opportunità di potenziare le loro competenze linguistico-comunicative nella lingua straniera e di fare esperienze condivise di contatto con culture diverse, in un’ottica interculturale.

Successivamente, alcuni studenti saranno selezionati per effettuare un primo incontro in presenza a fine novembre 2019 in Grecia (a Samo, città natale di Pitagora noto filosofo e matematico), durante il quale verranno ospitati a casa degli alunni della scuola partner. Durante tale incontro, della durata di 5/6 giorni, essi potranno maturare un’idea di massima del tipo di compito (missione) che vogliono fare realizzare al proprio robot, compito che dovrebbe riflettere le differenze culturali e le somiglianze fra i paesi coinvolti.

Al fine di presentare i loro risultati, si terrà un secondo incontro fra studenti, in cui le idee, le realizzazioni, il codice prodotto sarà illustrato e divulgato ai partner; questo secondo incontro sarà svolto a Ragusa a fine maggio 2020, pertanto il nostro Istituto ospiterà le delegazioni dei paesi partner e i nostri alunni offriranno ospitalità ai coetanei degli altri paesi.

Gli scambi di ospitalità permetteranno, agli alunni, di conoscere le culture, le abitudini, le aule e i laboratori scolastici dei paesi ospitanti, nonché i diversi modi di fare didattica nelle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics).

Come risultato finale e permanente, i protagonisti del progetto prepareranno una documentazione cartacea e online, prodotta in lingua inglese, che evidenzierà le idee di progetto innovative che gli studenti hanno creato e che, per il suo carattere rappresentativo, porrà l’accento su un layout e un contenuto professionale in quanto la documentazione sarà diffusa non solo nelle reti delle scuole partner ma anche negli istituti di formazione degli insegnanti che vogliamo formarsi nel campo della robotica, accreditando “de facto” l’Istituto quale scuola polo sul territorio per la formazione nel campo della robotica.

Referente del progetto è il prof. Salvatore Dimartino.

 

 

CRITERI DI PARTECIPAZIONE (in ordine di importanza)

1) alunni delle classi 1^, 2^ e 3^ del Liceo E. Fermi di Ragusa;

2) esperienza pregressa di robotica documentata mediante diplomi/attestati attinenti;

3) competenze documentate di coding;

4) media dei voti dell’anno precedente (alunni di 2^ e 3^) o del diploma di scuola media inferiore (alunni di 1^)

Stilata una graduatoria, si darà comunque precedenza agli alunni delle famiglie che si impegnano ad ospitare gli studenti stranieri partecipanti al progetto.

 

 

NUMERO DI PARTECIPANTI AL PROGETTO

Si prevede di ammettere al progetto 20 alunni + 2 di riserva che subentreranno in caso di rinunce.

 

 

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Entro martedì 15/10/2019 va protocollata la domanda secondo il modello sotto riportato.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(prof. Francesco Musarra)
Firma autografa apposta sull’originale cartaceo e sostituita
dall’indicazione a stampa del nominativo del soggetto
responsabile ex art. 3, comma 2 del Dlgs. 39/93

—————————————————————————————————–

—————————————————————————————————–

 

MODULO PER LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE IN CARTA LIBERA

AL DIRIGENTE SCOLASTICO

DEL LICEO E. FERMI DI RAGUSA

 

Il sottoscritto ___________________________ nato a ______________________ il _________________

genitore dell’alunno/a_______________________ nato/a a __________________________

il ________________, avendo preso visione della circolare n__________ del ____________

COMUNICA

che il/la proprio/a figlio/a intende partecipare al progetto eTwinning dal titolo

“Exchange of ICT practices: Java robot programming in a European context”

e, a tale scopo, sotto la propria responsabilità

DICHIARA

1) che il/la figlio/a frequenta la classe _______________ per l’a.s. 2019/20;

2) che è in possesso-|-non è in possesso (cancellare la voce che non interessa) di un diploma/attestato (DA ALLEGARE IN COPIA) comprovante le sue conoscenze nel campo della robotica;

3) che ha-|-non ha (cancellare la voce che non interessa) competenze di coding (INDICARE L’ESPERIENZA O ALLEGARE ATTESTATO)____________________________________________________________________________;

4) che la media dei voti dell’a.s. precedente è_______, oppure che il voto di diploma di scuola media è ___________.

Il sottoscritto, inoltre,

DICHIARA

che il/la proprio/a figlio/a è interessato/a-|-non è interessato/a (cancellare la voce che non interessa) ad effettuare l’incontro in presenza con gli alunni delle scuole partner che si svolgerà a Samo (Grecia) dal 16 al 23 novembre 2019.

Il sottoscritto, infine, si impegna a:

-) far partecipare, con impegno e assiduità, il/la proprio/a figlio/a alle lezioni di formazione in orario curriculare e extracurriculare;

-) ospitare per 5/6 giorni (vitto e alloggio) 1/2 alunni/e dei paesi partner a maggio 2020;

-) contribuire alle spese di viaggio nel caso in cui il/la figlio/a verrà selezionato/a per la visita all’estero (Samo, Grecia).

Il sottoscritto, infine, autorizza a:

-) far partecipare il/la proprio/a figlio/a alle attività di comunicazione, sincrone e asincrone, con gli alunni delle scuole partner mediante piattaforme telematiche controllate;

-) divulgare nome/foto/filmati del/della proprio/a figlio/a, impegnato/a durante le attività del progetto, attraverso documentazione cartacea e online.

Allegati:

-)_______________________________

-)_______________________________

Ragusa, ___________________

Firma________________________________

  • Condividi su Facebook

Sito realizzato da Salvatore Dimartino su modello dalla comunità di pratica Porte aperte sul web nell'ambito del progetto Un CMS per la scuola con Wordpress · XHTML · CSS
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons ·
Responsabile della protezione dei dati personali (RPD): NetSense s.r.l. - Via Novaluce, 38 - 95030 Tremestieri Etneo (CT) - PEC netsense@pec.it